Post-it rubrica IT-to-Remind 11042019 Archiviazione e Backup dati
 
 

ARCHIVIAZIONE E BACKUP:

I TUOI DATI SONO AL SICURO?

Mettere in sicurezza e garantire memorizzazione,elaborazione e riprogrammazione di quantità sempre più ingenti di informazioni e dati (sensibili e non) è una sfida per piccole, medie e grandi aziende. Lo stesso adeguamento alle nuove norme sul GDPR ha imposto il raggiungimento di livelli crescenti di affidabilità; le idee che avevamo sulla protezione dei nostri dati è cambiata: ora l'attenzione è sugli approcci customizzati, fatti su misura per ogni esigenza aziendale.

Gli studi dell'IDC (International Data Corporation) parlano chiaro: circa il 90% delle imprese (sanità, finanza, intrattenimento, PA, retail, import/export, alimentari...) ha subìto violazione al proprio informativo. Appare così scontata la necessità di investimenti in strategie sicure di conservazione dei dati per scongiurare disastri informatici e conseguenti loro ripercussioni sull'infrastruttura e l'operatività aziendale.

Distinguiamo fra:

  1. data backup: supporti storage per conservare dati e informazioni utili all'attività lavorativa. Il backup è effettuabile a intervalli regolari di breve periodo ed è realizzabile su dischi rigidi o cloud
  2. data archiving: supporti storage per conservare dati nel lungo periodo. L'archiviazione è realizzabile su nastro o hardware.

In un contesto in cui il cloud computing si fa sempre più strada (utenti collegati a un provider hanno la possibilità di elaborare, archiviare e recuperare dati appoggiandosi a un Internet browser), il piano di azione ideale pro sicurezza e pro operatività, unisce componenti storage digitali a componenti storage analogici ovvero "tradizionali" - SAN e NAS. Affiancare il cloud ai classici dispositivi di massa favorisce massimi livelli di certezza per preservare dati e contenere costi e minacce di volatilità.

Come procedere quindi? Un approccio IT per difendere dati, dispositivi e sistemi prevede l'elaborazione di un piano di backup che definisca: cosa salvare (dati, cartelle, immagini ...), con che supporto e frequenza, seguendo quali modalità di compressione e percorsi di archiviazione. Un buon backup si traduce così in processi logico-fisici per rendere ridondanti ovvero disponibili "in copia", dati e informazioni compromessi da minacce esterne quali manomissioni, furti, malware e cyberattacchi.

Ecco quindi i vantaggi insiti nel backup:

  1. ottimizzazione delle risorse
  2. infrastrutture più green
  3. riduzione di: tempi morti, costi (operativi e gestionali), rischi e impatti sulla struttura aziendale, a partire dal reparto IT
  4. maggiori performance
  5. informazioni ridondanti e pronte all'uso
  6. DataCenter Always on Business

Per proteggere la tua infrastruttura IT e i tuoi dati aziendali, il team di NT propone le soluzioni Veeam, società specializzata nello sviluppo di software per backup, disaster recovery e virtualizzazione in ambienti VMWare e Hyper-V, integrate con il proprio supporto. I benefici? Monitoraggio mirato che permette di intervenire ben prima che un problema diventi invalidante e possibilità, per dati e applicazioni, di raggiungere obiettivi RTPO (Recovery Time e Point Objective) in meno di 15 minuti. I risultati? Garanzie di ripristino operativo tempestivo, salvaguardia, utilizzo dati, protezione e visibilità delle informazioni.

Scopri come possiamo aiutarti ad archiviare e salvaguardare i tuoi dati, contattandoci compilando il form che trovi qui sotto.

Contattaci:

 

* Campi obbligatori